Home In libreria Berlinguer e il Diavolo: gli inconfessabili legami tra PCI e Urss

Berlinguer e il Diavolo: gli inconfessabili legami tra PCI e Urss

Due storici e giornalisti di lungo corso, Franco Bigazzi e Dario Fertilio, hanno scritto un libro davvero ricco di notizie. Di quel genere di notizie che mass media e storiografia tendono a nascondere e trascurare perché imbarazzanti e in grado di mettere in discussione la visione oleografica del Particto comunista italiano e del suo leader più famoso ancora oggi: Enrico Berlinguer. Berlinguer e il Diavolo (Paesi edizioni, p. 144, € 14,00) è un saggio storico affronta il legame politico-economico che univa l’Unione Sovietica al Partito Comunista, fin dai tempi di Stalin e poi in seguito, attraverso un viaggio che culmina nella segreteria di Berlinguer, e anche successivamente. Contiene rivelazioni importanti sui finanziamenti illeciti, le armi, il sistema di spionaggio. E una rivelazione finale che coinvolge anche la classe politica russa succeduta alla caduta del regime: i dossier più imbarazzanti per i comunisti europei messi in sordina (ma non distrutti) per tenere sotto scacco i nuovi partiti progressisti nati in fretta e furia sulle cenerei dei vari partiti comunisti (in Italia i Ds, poi Pds e infine PD) per cercare di rendere meno evidenti i legami che duravano fin dall’indomani della Rivoluzione Russa. In questo contesto l’icona di Enrico Berlinguer viene messa a nudo, pur riconoscendo al personaggio una sua grande valenza e dignità storica. Sette capitoli da leggere tutti d’un fiato per avere una visione originale e spesso taciuta del modus operandi di Botteghe Oscure.

Puoi acquistare “Berlinguer e il Diavolo” su LIBRERIA DI STORIA – clicca qui

- Advertisment -

Articoli popolari

5 Maggio 1936, Badoglio entra vittorioso in Addis Abeba. L’Etiopia agli occhi dell’Europa di allora

Addis Abeba, 5 Maggio 1936 - Ottantacinque anni fa il Maresciallo Badoglio, “alle ore 16, alla testa delle truppe vittoriose”, entrava in Addis...

“Leggenda esagerata le stragi dei Savoia. Meridione decisivo nel Risorgimento”

L'autore di "Italiani per forza": "Il Sud partecipò con tutti i ceti sociali" di Luigi Mascheroni da Il Giornale...

Napoleone senza maschera. In edicola il nuovo speciale di Storia in Rete

Alla vigilia dell'anniversario dei 200 anni dalla morte dell'Imperatore (5 maggio 1821) è in distribuzione nelle edicole e sulla piattaforma "Ezpress.it"...

Le ombre del dopoguerra. Per una storia dell’Anpi (terza parte)

Visto il fallimento del sogno della rivoluzione proletaria, il Pci (e l’Anpi, di conseguenza) pensarono bene di dare alla resistenza comunista...