Home Ultime notizie Falsi diari di Mussolini, ecco la prima condanna

Falsi diari di Mussolini, ecco la prima condanna

notizie-dal-mondo-della-storia1.png (90×90)E’ stato condannato per falsità in documenti il 43enne ticinese che aveva partecipato alla vendita dei falsi diari di Benito Mussolini all’ex senatore Marcello Dell’Utri. E’ stato stabilito che l’uomo falsificò la firma di Romano Mussolini, figlio del Duce, che avrebbe dovuto dare il suo parere sull’autenticità dei documenti, acquistati dal braccio destro di Silvio Berlusconi per 1,25 milioni di euro. Il 43enne, condannato dal giudice Claudio Zali a una pena pecuniaria sospesa, avrebbe trattenuto una fetta dell’importo della transazione pari a 550 mila euro.

da TicinoOnline del 7 maggio 2013 TicinOnline

- Advertisment -

Articoli popolari

DNA di una donna vissuta 7mila anni fa sbalordisce gli scienziati

Lo studio del materiale genetico ricavato dallo scheletro rinvenuto dagli archeologi indonesiani nella grotta di Leang Panninge nel Sulawesi meridionale, e appartenuto...

Nella Libia coloniale il medico scolastico per la prevenzione delle epidemie

Dal 1922 con l’avvento del governo fascista la politica coloniale si fece più incisiva per affermare e tutelare la sovranità dello...

Francia: ristampato Mein Kampf a 100 € (e il libro va a ruba)

La casa editrice Fayard ha pubblicato una versione critica del manifesto del nazismo che ha venduto 10mila copie in poco tempo. Il...

Restituire a Stalingrado il suo nome contro la «cancel culture»

Giuliano Ferrara, sul Foglio ha scritto giorni fa un bell’articolo dal titolo assai netto e spiazzante: «Ridare a Volgograd il nome di Stalingrado è...