Home In libreria I Boia. Storia, crimini e stragi degli aguzzini di Stalin

I Boia. Storia, crimini e stragi degli aguzzini di Stalin

Dietro ogni ordine di Stalin c’erano vari esecutori, i co-protagonisti di questo libro. Quella proposta da Nikita Petrov in “I Boia. Agli ordini di Stalin” (Mauro Pagliai Editore, pp. 330, € 18,00) è soprattutto una galleria di criminali, una rassegna di tipi umani decisamente tragica nella sua varietà. Prima, durane anche dopo le celebri “Purghe staliniane” della seconda metà degli anni Trenta, una folla di aguzzini si mosse all’ombra del potere moscovita, rivelando una varietà di vocazioni al Male assolutamente sconvolgente: c’è il macellaio puro e semplice ma c’è anche lo scienziato esperto in veleni; con loro il comunista fanatico, il burocrate in carriera, l’intellettuale e il giudice con la passione delle esecuzioni da sentenziare e da eseguire personalmente; ci sono le donne, accanite e sadiche esattamente come gli uomini, e c’è il recordman, lo Stakanov delle fucilazioni: Vasilij Blochin; ci sono il politico, il cortigiano pronto a tutto pur di compiacere il Capo e il sadico che ha trovato una divisa, una protezione e delle vittime su cui accanirsi. Ma ogni differenza si annulla alla fine di fronte alla montagna di morti, centinaia di migliaia, che la loro azione, spesso concentrata in pochi anni, ha prodotto. Il comun denominatore che li unisce tutti è stato un diabolico mix di ideologia, di carrierismo, di ferocia, di cieca obbedienza e cinismo.

Compra “I Boia. Agli ordini di Stalin” su Libreria di Storia, cliccando qui

Storia In Rete ha dedicato il numero 177 ai crimini staliniani

- Advertisment -

Articoli popolari

Cofrancesco: sulla Storia del ‘900 è gara a chi la spara più grossa…

di Dino Cofrancesco dal Huffington Post del 30 gennaio 2021 Il dovere della memoria nel nostro paese ―...

Cancel culture a San Francisco: il nome di Lincoln resta per evitare una causa

Il direttivo del distretto scolastico di San Francisco il 5 aprile scorso ha votato all'unanimità per annullare la decisione presa a...

Putsch in the USA

Forse non tutti sanno che anche gli U.S.A., negli anni Trenta, hanno rischiato di finire sotto una dittatura militare. La storia...

5 Maggio 1936, Badoglio entra vittorioso in Addis Abeba. L’Etiopia agli occhi dell’Europa di allora

Addis Abeba, 5 Maggio 1936 - Ottantacinque anni fa il Maresciallo Badoglio, “alle ore 16, alla testa delle truppe vittoriose”, entrava in Addis...