Home Risorgimento Roma ricorda Goffredo Mameli nell'anniversario della morte

Roma ricorda Goffredo Mameli nell’anniversario della morte

Roma omaggia Goffredo Mameli (Genova, 5 settembre 1827 – Roma, 6 luglio 1849). Nei giorni che rievocano gli ultimi giorni di vita del giovane patriota, in omaggio alla sua figura, il monumento che ne custodisce il sepolcro in porfido rosso sarà accessibile in apertura straordinaria sabato 4 e domenica 5 luglio 2015, dalle ore 10.00 alle ore 20.00.

Lunedì 6 luglio, invece, data della ricorrenza della morte, alle ore 17.00 si terrà un Omaggio a Goffredo Mameli, una visita sentimentale presso la sua tomba animata da letture drammatizzate di brani scelti, tratti dalla sua ricca produzione poetica ed intervallati dalle note di un’antica chitarra ottocentesca. Lo strumento fu realizzato nel 1825, due anni prima della nascita del poeta, dal rinomato liutaio napoletano Gennaro Fabbricatore, autore della stessa amatissima chitarra suonata da Giuseppe Mazzini, che si trova tuttora custodita presso l’Istituto Mazziniano-Museo del Risorgimento di Genova. 

La visita sarà condotta da Mara Minasi, responsabile dell’area monumentale, con la partecipazione di Gianluca Schingo. Per l’occasione l’area sacra sarà accessibile dalle ore 14.00 alle ore 22.00. L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Mausoleo Ossario Garibaldino: Via Garibaldi 29/E
ORARIO: tutti i giovedì dalle 10.30 alle 12.30
Prenotazione per gruppi e associazioni culturali in altri giorni: 060608 (attivo tutti i giorni 9.00 – 21.00)
INGRESSO GRATUITO. Chiuso: 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre

- Advertisment -

Articoli popolari

Putsch in the USA

Forse non tutti sanno che anche gli U.S.A., negli anni Trenta, hanno rischiato di finire sotto una dittatura militare. La storia...

5 Maggio 1936, Badoglio entra vittorioso in Addis Abeba. L’Etiopia agli occhi dell’Europa di allora

Addis Abeba, 5 Maggio 1936 - Ottantacinque anni fa il Maresciallo Badoglio, “alle ore 16, alla testa delle truppe vittoriose”, entrava in Addis...

Intervista a Messina: “Le stragi dei Savoia? Una leggenda esagerata. E il Meridione fu decisivo nel Risorgimento”

L'autore di "Italiani per forza": "Il Sud partecipò con tutti i ceti sociali" di Luigi Mascheroni da Il Giornale...

Napoleone senza maschera. In edicola il nuovo speciale di Storia in Rete

Alla vigilia dell'anniversario dei 200 anni dalla morte dell'Imperatore (5 maggio 1821) è in distribuzione nelle edicole e sulla piattaforma "Ezpress.it"...