Home Archivio arretrati Storia In Rete n° 1, novembre 2005

Storia In Rete n° 1, novembre 2005

E’ ormai nelle principali edicole italiane il primo numero di «Storia In Rete» (96 pagine a colori, € 5,00 il prezzo di copertina). Il sommario prevede una lunga inchiesta sulle reali circostanze della fine (forse molto meno sanguinosa di quanto si è sempre detto) della famiglia imperiale russa dei Romanov: in pratica, secondo le recenti ricerche di un noto storico francese, Marc Ferro, un sottile gioco diplomatico consentì alle corti europee (a cominciare da quella tedesca di Guglielmo II) di ottenere dal debole governo bolscevico di Lenin la salvezza di parte dei Romanov. Come confermato più volte nel primo dopoguerra da importanti membri del Cremlino, il solo zar Nicola II venne ucciso mentre le figlie, l’erede al trono e la zarina (una principessa tedesca) vennero “fatti sparire” e probabilmente consegnati ad alcune corti o confinati in qualche convento. Ma con la vita salva. Nel primo numero di «Storia In Rete» anche un’intervista a Benedetta Craveri, autrice del libro «Amanti e regine« (Adelphi), dedicato alle figure femminili dell’ancient regime, e una a Giampaolo Pansa, anche lui tornato da poco in edicola con un nuovo libro sugli eccidi del secondo dopoguerra. Interviste anche a Ida Maglia, l’antropologa che si batte per la difesa della cultura e della storia italiana, e a Lorenzo Del Boca, presidente dei giornalisti italiani, feroce critico del Risorgimento e autore di un volume sul Tribunale Speciale fascista («Il segreto di Camilla», Utet). Aldo Mola, denuncia il rischio che lo Spielberg, il tetro castello che fu la prigione di molti patrioti italiani del Risorgimento, diventi da museo che è un albergo di lusso. Tra gli altri articoli la rivelazione di una “marcia della morte” imposta dai francesi ai nostri soldati prigionieri in Africa settentrionale nel 1943 e la strana vicenda che per poco non portò l’Italia di De Gasperi a dichiarare guerra alla Corea nel 1950. Per saperne di più basta collegarsi a www.storiainrete.com il sito che dopo cinque anni si è completamente rinnovato.

  • Notizie dalla storia – leggi: prima parte | seconda parte
  • Romanov: la strage che non c’è stata – leggi: prima parte | seconda parte
  • 1943: Marcia della morte del Maghreb – leggi
  • La guerra civile di Pansa – leggi
  • “Dei padri della Patria non ne salvo nessuno” – leggi
  • Magliana S.p.A. e le sue due “B” – leggi
  • - Advertisment -

    Articoli popolari

    5 Maggio 1936, Badoglio entra vittorioso in Addis Abeba. L’Etiopia agli occhi dell’Europa di allora

    Addis Abeba, 5 Maggio 1936 - Ottantacinque anni fa il Maresciallo Badoglio, “alle ore 16, alla testa delle truppe vittoriose”, entrava in Addis...

    “Leggenda esagerata le stragi dei Savoia. Meridione decisivo nel Risorgimento”

    L'autore di "Italiani per forza": "Il Sud partecipò con tutti i ceti sociali" di Luigi Mascheroni da Il Giornale...

    Napoleone senza maschera. In edicola il nuovo speciale di Storia in Rete

    Alla vigilia dell'anniversario dei 200 anni dalla morte dell'Imperatore (5 maggio 1821) è in distribuzione nelle edicole e sulla piattaforma "Ezpress.it"...

    Le ombre del dopoguerra. Per una storia dell’Anpi (terza parte)

    Visto il fallimento del sogno della rivoluzione proletaria, il Pci (e l’Anpi, di conseguenza) pensarono bene di dare alla resistenza comunista...