Home In primo piano Storia in Rete Speciale 1915, l'Italia va alla guerra

Storia in Rete Speciale 1915, l’Italia va alla guerra

copertina-speciale-grande-guerraUno speciale di 164 pagine tutto dedicato a come l’Italia è entrata nella Grande Guerra, giusto 100 anni fa. In un contesto storico-culturale che sembra voler far prevalere un’interpretazione “minimalista” della partecipazione italiana alla Prima guerra mondiale, ponendo l’accento esclusivamente sulle indiscutibili sofferenze che la vita in trincea comportava, lo sforzo di «Storia in Rete» è quello di offrire, ancora una volta, uno sguardo meno banale e convenzionale su quegli anni e quegli uomini. Lo farà raccontando retroscena ed evidenziando le azioni e le scelte che fecero dell’Italia una protagonista vittoriosa: la più giovane tra le nazioni in lotta, capace di confrontarsi con nemici molto più potenti e organizzati ma anche con alleati supponenti ed egoisti. Una Nazione in grado di passare, in soli 12 mesi, dalla tragedia di Caporetto al trionfo di Vittorio Veneto passando per l’epopea del Piave.

Guarda la copertina dello speciale di Storia in Rete
Leggi il sommario dello speciale
Guarda i nomi degli amici che hanno aiutato la realizzazione di questo speciale

GUARDA L’ANTEPRIMA DELLO SPECIALE SULLA GRANDE GUERRA

CLICCA QUI PER ACQUISTARE LO SPECIALE IN PDF, VERSIONE PREMIUM CON 32 PAGINE IN PIU’!

- Advertisment -

Articoli popolari

I grandi quadri che non abbiamo più trovato

Distrutti, in casa di miliardari, abbandonati, sappiamo solo quando sparirono agli occhi di quasi tutti: come quelli rubati nel celebre furto di...

La vera patria degli 007? La Venezia rinascimentale

Un saggio di Ioanna Iordanou racconta la "Serenissima" nascita dei servizi segreti di Matteo Sacchi da Il Giornale del...

La romanizzazione delle colonie in epoca fascista

Il destino di Roma? Civilizzare e pacificare le nazioni. Ma perché in epoca fascista si usava spesso il vocabolo “romanamente”? Semplicemente perché...

Cofrancesco: sulla Storia del ‘900 è gara a chi la spara più grossa…

di Dino Cofrancesco dal Huffington Post del 30 gennaio 2021 Il dovere della memoria nel nostro paese ―...