Home Ultime notizie Val d'Aosta: quanti "Mussolini cittadino onorario"?

Val d’Aosta: quanti “Mussolini cittadino onorario”?

Sono undici i Comuni della Valle d’Aosta che hanno attribuito (e mai revocato) la cittadinanza onoraria a Benito Amilcare Andrea Mussolini. Secondo quanto è stato riferito oggi in Consiglio regionale dal presidente della Regione, Augusto Rollandin, rispondendo ad una interrogazione di Alberto Bertin, e Albert Chatrian (Vda Vive-Rv), Benito Mussolini è anche cittadino onorario di Aosta, capoluogo della regione.

da WWW.ANSA.COM del 20 maggio 2009

“Può essere – ha precisato Rollandin – che anche altri comuni abbiano conferito la cittadinanza onoraria a Mussolini, ma che non hanno nei loro archivi ritrovato la relativa documentazione”.

Inoltre, sempre secondo quanto afferma il presidente della Regione, in Valle d’Aosta, come in tutta Italia, nel mese di maggio del 1924 data di dichiarazione della guerra all’impero austro-ungarico, vi è stata una moltiplicazione di casi di cittadinanza onoraria a Benito Mussolini, che all’epoca era presidente del Consiglio dei Ministri.

____________________________________

Inserito su www.storiainrete.com il 23 maggio 2009

- Advertisment -

Articoli popolari

I grandi quadri che non abbiamo più trovato

Distrutti, in casa di miliardari, abbandonati, sappiamo solo quando sparirono agli occhi di quasi tutti: come quelli rubati nel celebre furto di...

La vera patria degli 007? La Venezia rinascimentale

Un saggio di Ioanna Iordanou racconta la "Serenissima" nascita dei servizi segreti di Matteo Sacchi da Il Giornale del...

La romanizzazione delle colonie in epoca fascista

Il destino di Roma? Civilizzare e pacificare le nazioni. Ma perché in epoca fascista si usava spesso il vocabolo “romanamente”? Semplicemente perché...

Cofrancesco: sulla Storia del ‘900 è gara a chi la spara più grossa…

di Dino Cofrancesco dal Huffington Post del 30 gennaio 2021 Il dovere della memoria nel nostro paese ―...